Informazioni sul Circolo degli amici  Potsdam-Perugia

Chi, passeggiando per Potsdam, non pensa all’Italia? La nostalgia che i re prussiani nutrivano per l’Italia ha lasciato numerose tracce a Potsdam; l’influenza dei modelli italiani è onnipresente in molti edifici di Potsdam.

Era quindi più che naturale che Potsdam e Perugia allacciassero i primi contatti già negli anni settanta.

Le due città hanno molti aspetti in comune: entrambe sono capoluoghi, Perugia è il capoluogo della regione Umbria e Potsdam del Land Brandeburgo. Con circa 160.000 abitanti entrambe le città hanno grossomodo la stessa popolazione; entrambe hanno un centro storico che nel corso dei secoli ha vissuto innumerevoli cambiamenti e attorno al quale sono sorti quartieri più moderni. Le due città sono sedi di università importanti per le rispettive regioni. Sicuramente ci sono molti altri aspetti comuni, che vi invitiamo calorosamente a scoprire di persona.

A Potsdam l’associazione “Il Ponte” ha affiancato e dato vita al gemellaggio sin dall’inizio. “Il Ponte” si è tuttavia sciolta a fine 2015.

Il 9 marzo 2016 gli ex soci dell’associazione e altri italiani entusiasti hanno costituito il “Circolo degli amici Potsdam – Perugia”. Insieme porteranno avanti i rapporti coltivati nel corso di molti anni. Il circolo degli amici desidera che il gemellaggio continui a essere vissuto personalmente anche dalle cittadine e dai cittadini, puntando sia su ciò che è consolidato che sulle novità.

Anche per il futuro è prevista l’organizzazione di viaggi nell’ambito del gemellaggio. Probabilmente ci saranno cambiamenti e i cittadini potranno “vedere Perugia con occhi diversi”.

L’attività “Giardiniamo”, che per tradizione si svolge due volte all’anno, continuerà ad attirare i membri del circolo degli amici e i volontari nel parco Sanssouci.

Presentazioni e letture continueranno a far parte del programma, che comprende anche film italiani vecchi e nuovi, noti e meno noti.

Sono in programmazione anche eventi musicali e mostre.

Un elemento fondamentale del lavoro del Circolo degli amici sarà anche l’avvio di uno scambio vivace tra scuole, università e mondo scientifico di Potsdam e Perugia.